giovedì 24 maggio 2012

RICORDO, dedicato al mio papà, nato il 24 MAGGIO.


Foto di Rosa  Nascente

       il profumo di una sola rosa possa tenerti sempre sveglio 

RICORDO

Si rischiara, la fitta tenebra
del profondo buio della notte,
con il primo saluto dell'aurora,
a questo dì, che di buon ora,
illumina il ciel di vivo argento.
Non ti accorgi, che un altro
giorno è passato e un nuovo
raggio di sole, riflette sui tetti,
ed il gallo con il suo alto canto,
sveglia lentamente il mondo.
Chissà quando il sole,
più caldo sarà lassù,
se troverò conforto e pace,
rimembrando schegge di vita,
mentre guardo con occhio
ancora stanco ed il pensiero
malinconico giunge a Te,
che lontano tu, sei da me.
I tuoi occhi son chiusi,
riposi silenziosamente,
fra strette mura grezze e fredde,
che gran vuoto intorno!
Rimbalza il pugno che preme
sullo stomaco svuotato,
con la voce muta di parole
non dette, vuote son le risposte 
a tante domande, un silenzio,
mai le troverò scritte nel mio
cuore che getta emozioni,
incontrollabili, tutte per te,
mai più rivedrò le Tue.
Intanto, scorrono questi giorni,
su strade infinite, non c'è fine
ai desideri, ma i tuoi occhi
verdi, son chiusi nel sonno,
come il Tuo respiro, 
chiuso alla vita terrena.
Ma immagino di prenderti per
mano, come se il tempo bello,
non fosse mai stato rapito
dal tempo avaro, che semina
carestia, miseria e tristezza.
Tutto giace, giace per sempre.
Tranne il Tuo vivo ricordo .

Papà 24 Maggio...


di "Rosa Nascente" 
24 MAGGIO 2012 GIOVEDI'
*  ) *
<>
tutti i diritti riservati


VISITA ANCHE:


Nessun commento:

Posta un commento