lunedì 26 giugno 2017

TERMINA LA PRIMAVERA

foto di Rosa Nascente



*TERMINA LA PRIMAVERA*


Termina la Primavera,
a due passi dal cielo ...
a due passi dalla terra ...
siamo ovunque,
quasi ad immaginare 
di essere seduti 
accanto a Dio,
nel vedere 
gli effetti luminosi,
nell' annusare il profumo 
della dolce stagione,
che ci saluta 
ma non si distacca
dal mondo.
Saremo qui,
a contemplare i giorni 
che seguiranno,
quando l'alba 
cospargerà la rugiada 
sul verde dei campi,
e le notti 
saranno più brevi.
La bocca conserverà 
il suo puro sapore,
mentre il vento 
metterà tra i capelli 
il prescelto fiore,
e sul palpitante cuore ...
il canto della vita.

Rosa Nascente
*  ) *
<>
tutti i diritti riservati

martedì 6 giugno 2017

TEMPESTA IMPROVVISA

foto di Rosa Nascente


*TEMPESTA IMPROVVISA*


La Primavera ha donato 
i suoi colori profumati ...
se qualche volta 
la pioggia cadrà,
quasi a distruggere 
le sue opere, 
non dimenticherà 
di restituire ...
con una formula 
più longeva e rafforzata
la sua promessa,
quando un nuovo sole,
all'alba sorgerà
ed ogni anima sbolordirà.
E sarà 
un giorno fortunato,
per dire
cambia in fretta il tempo,
ieri pioveva,
oggi scoppia di salute,
domani si spera.
Questo bisbiglio 
passeggero,
aveva in cuor
una tempesta improvvisa,
onde di acqua,
incredibilmente esuberanti,
la fragilità si perdona,
reale agli occhi 
si asciugano le gocce,
la terra ha festeggiato
brindando con il cielo,
nuvole e lampi
eran testimoni!


di Rosa Nascente
*  ) *
<>
tutti i dirittiriservati



lunedì 5 giugno 2017

PRIMAVERA, STAGIONE DEL CUORE

elab.  foto di Rosa Nascente



*PRIMAVERA, STAGIONE DEL CUORE*


Cielo limpido miracoloso
l'azzurro non è più  ombroso,
suscita ordine meraviglioso
con un progetto contagioso.

Scioglie dal volto la paura
stupirsi ogni giorno all'aria pura,

di giorno brilli con il sole
da scingere le parole,

le ripongo in un libro fiorito
esposto all'infinito.

Delicata Primavera
la ragione non è severa,
due occhi da leggere a sera
se arde una chimera,

quando si spegne la luce
e la luna sogni introduce,

sei tu gioia strabiliante
dal dipinto  ammaliante,

mite costantemente
in questo tempo presente.

Scende dall'alto sottil vento
saggezza e sentimento,
attrazione del suo talento
allieta  ogni argomento,

sulle dolci vie  un canto
si vola sul suo ricamato manto,

 su ogni  intrecciato punto
il suo lungo bacio è giunto,

inconfondibile è il suono
 risveglia con l'atteso dono.

Stagione del cuore
 se sboccia l'amore,
nell'aria distinto odore
ai suoi ideatori regala un fiore,

nella rovente estate maturerà
e chissà che frutti darà,

sentirsi altrove
nel futuro che si muove,

sospinta vita in tenerezza
abbracciando la sua certezza.

di Rosa Nascente
2015
*  ) *
<>
tutti i diritti riservati

mercoledì 31 maggio 2017

MAGGIO, LA TUA PRIMAVERA

 
foto di Rosa Nascente



*MAGGIO,  LA TUA PRIMAVERA*  

Così andando
ti stai affrettando,
sei quasi spento e arreso
nei tuoi giorni di Maggio,
hai lasciato le rose più pregiate,
31 dì per ammirarle.

Straordianaria Primavera
 respirando ...
le aveva sbocciate
nei colori più avvincenti,
dai petali splendenti,
profumi coinvolgenti.

La Primavera scoprendosi
rafforzava i rami  per simbiosi,
tu Maggio, formulavi il suo sogno
e come per magia,
la sua vera esteriorità
con note coralline si elargiva.

Tra invitanti esplorazioni,
 occhi si perdervano in fusioni,
da rendere libera e gentile
l'anima,  la mente,
... e il cuore distillava passioni.

di Rosa Nascente
31 Maggio 2016
*  ) *
<>
tutti i diritti riservati

mercoledì 24 maggio 2017

PROFUMO DI PANE

foto di Rosa Nascente



*PROFUMO DI PANE*


Profumo di pane,
profumo di vita,
inseguo la provenienza ...
il mio naso è orientato
verso un campo di grano,
che guarda il cielo
e matura sotto al sole. 
Pane, di forme ne ha tante,
basta spezzarlo con le mani 
per conoscere la genuinità,
appena sfornato
sento intorno il calore, 
il gesto della semplicità,
una fetta croccante
ricolma il cuore,
 posso guarnirla
con i sapori
della generosa terra,
si fondono mille intrecci,
olio puro
che di oro è intenditore
per amore,
 e il pomodorino 
che incita la fantasia,
per il suo buon gusto
di rosso fiammante,
con l'origano sparso
dal vento delle dita.
Saporito contatto,
oh si compie
un rituale fantastico,
che mi accomoda sulla sedia,
con lo sguardo basso guardo 
e affondo i miei sensi.
Profumo di pane,
con te vicino
è ricordo la fame,
tu che da sempre
riempi le nostre bocche ...
quando lievita la gioia
di prenderti a bocconi,
lontan dal mondo
ma nella dimora,
del nostro angolo 
preferito.

di Rosa Nascente
*  ) *
<>
tutti i diritti riservati

mercoledì 10 maggio 2017

POESIE

elab. foto di Rosa Nascente



*POESIE*


Se scriverai poesie,
attento alle parole che userai,
devono conquistare con melodia,
il timbro vocale tra pause di respiri,
l'attenzione è una prova essenziale.
Sono uniche, non tradiscono,
mettono fuori pensieri d'amore,
pensieri d'inganni,
da rincorrere con una rete
per farfalle,
reali e un po' civettuole,
travolgenti,
solo chi le ascolta nel cuore
ha il coraggio di renderle
indimenticabili,
e ad occhi chiusi
le immagina morbide al tatto,
nella notte le ripete 
per farne musica di compagnia,
l'udito si addolcisce, 
la voce si scioglie per emozione.
Spesso sfuggono dalla mente,
le note, i versi,
 arieggiano con i sogni,
le pagine diventano alate,
si fermano 
quando arriva il sole all'alba,
la fiamma della notte si spegne
e ciò che si è scritto,
riman per sempre
in cielo e in terra, 
nel corpo e nell'anima.
Oh poesie, 
semplice invito tra le righe ...
 che accolgono gioie 
e noie della vita.

Rosa Nascente
*  ) *
<>
tutti i diritti riservati


sabato 6 maggio 2017

SIAMO DONNE

foto di Rosa Nascente


*SIAMO DONNE*


Siamo donne,
col passare del tempo,
assomigliamo sempre di più
alle nostre Mamme.
Oggi ti dico "Grazie",
il tuo amore è immenso,
sei il vento
che nel mio cuore
abbandona il calore
della tua vita, 
e soffia, soffia dolcemente.
Ieri era identico,
forse non lo comprendevo,
ma domani ancor più forte
avvertirò ogni insegnamento
ricevuto in questi anni,
per essere l'esempio
del tuo grande dono,
dei sacrifici segnati
in ogni passo difficile,
fiera nel portare avanti
l'allegrezza dei piccoli momenti,
dei lunghi silenzi 
che ti hanno permesso
di essere straordinaria
alla luce del mondo,
nel mio mondo,
e senza un lamento mi hai trasmesso 
la  pazienza che brilla,
per continuare senza vittimismo 
a guardare la realtà,
senza piegarsi a questo universo
 spesso ostile,
che riserva sorprese
di ogni specie.
Questo giorno speciale
tu sei con me,
nei colori  e nel profumo
di un giardino fiorito,
ma in questo nostro cammino
che separa le nostre anime,
 la distanza non arreca paura,
non svuota il sacco delle parole,
il tuo cuore con il mio
si stringono per dirsi:
grande è il legame
delle donne e delle mamme.
Volerti bene
è desiderio semplicissimo,
perché sei la parte più vera 
di me.

di Rosa Nascente
Maggio 2016 fb
*  ) *
<>
tutti i diritti riservati